Cooperazione Internazionale e multilateralismo, COVID-19, Diritti Umani, diritti civili, giustizia sociale, Società Civile

Perché i leader neoliberisti che non sono riusciti a proteggere i loro paesi dal COVID-19 devono essere indagati

Gen 22 2021

Noam Chomsky e Vijay Prashad lanciano un appello per istituire un tribunale dei cittadini mondiali: i leader neoliberisti devono essere indagati per non aver protetto i propri cittadini dal Covid-19, commettendo un crimine contro l’umanità.

di Noam Chomsky e Vijay Prashad (*) – Globetrotter,  Independent Media Institute

Gli avvertimenti che la fornitura di ossigeno si stava esaurendo nella città di Manaus, in Brasile, sono giunti ai funzionari del governo locale e federale una settimana prima che la calamità portasse alla morte per asfissia dei pazienti affetti da COVID-19. Nessuno stato moderno, come il Brasile, dovrebbe ammettere di non aver fatto nulla quando sono arrivati ​​questi avvertimenti e ha semplicemente permesso ai propri cittadini di morire senza motivo.

Un giudice della Corte suprema e il procuratore generale hanno chiesto che il governo brasiliano agisse, ma questo non ha mosso l’amministrazione di Jair Bolsonaro. Tutto su questa storia – descritto in dettaglio nel rapporto del procuratore generale José Levi do Amaral – rivela il marciume della privatizzazione e dell’incompetenza. I funzionari sanitari locali sapevano dall’inizio di gennaio che sarebbe stata imminente una carenza di ossigeno, ma il loro avvertimento non ha avuto alcun peso. Un imprenditore privato che aveva il compito di fornire l’ossigeno ha informato il governo sei giorni prima che la città esaurisse questa fornitura cruciale nella lotta contro il COVID-19. Anche con le informazioni dell’appaltatore, il governo non ha fatto nulla; in seguito avrebbe affermato, contro ogni parere scientifico, che il trattamento precoce per il coronavirus non funzionava. L’insensibilità e l’incompetenza del governo di Bolsonaro hanno portato il procuratore generale Augusto Aras a chiedere un’indagine speciale. Mentre Bolsonaro esitava, il governo del Venezuela, in un atto di solidarietà, ha inviato una spedizione di ossigeno a Manaus.

L’ultimo sviluppo causato dalla miscela tossica del governo di privatizzazione, inettitudine e insensibilità dovrebbe rafforzare il caso avviato dai sindacati sanitari brasiliani contro Jair Bolsonaro presso la Corte penale internazionale (CPI) a luglio. Ma il problema non è colpa solo di Bolsonaro e nemmeno del Brasile. Il problema sta nei governi neoliberisti, nei governi degli Stati Uniti, del Regno Unito, dell’India e altri, governi i cui impegni nei confronti delle imprese a scopo di lucro e dei miliardari superano di gran lunga il loro impegno nei confronti dei propri cittadini o delle proprie costituzioni. Quello che stiamo vedendo in paesi come il Brasile è un crimine contro l’umanità.

È tempo di istituire un tribunale dei cittadini per indagare sull’assoluto fallimento dei governi di Boris Johnson, Donald Trump, Jair Bolsonaro, Narendra Modi e altri per spezzare la catena dell’infezione di COVID-19. Un tale tribunale raccoglierebbe le informazioni fattuali che garantirebbero che non permettiamo a questi stati di manomettere la scena del crimine; il tribunale fornirebbe alla Corte penale internazionale una solida base per svolgere un’indagine forense su questo crimine contro l’umanità quando il suo soffocamento politico sarà alleviato.

Dovremmo essere tutti indignati. Ma indignazione non è una parola abbastanza forte.

______________

(*) Noam Chomsky è un leggendario linguista, filosofo e attivista politico. È il professore laureato di linguistica presso l’Università dell’Arizona. Il suo libro più recente è Climate Crisis and the Global Green New Deal: The Political Economy of Saving the Planet.

Vijay Prashad è uno storico, editore e giornalista indiano. È un collega di scrittura e capo corrispondente presso Globetrotter. È redattore capo di LeftWord Books e direttore di Tricontinental: Institute for Social Research. È un senior non residente presso l’Istituto di Studi Finanziari di Chongyang, Renmin University of China.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *